02 ott 2007

28^ Coppa del Chianti Classico 5-7 ottobre 07

7-10-2007 - David Baldi lega il suo nome a questa edizione segnando il miglior tempo assoluto davanti a Giuliano Peroni e Uberto Bonucci. Vittoria per Danny Zardo nel primo gruppo
Baldi Osella storica -
07-10-2007 - Coppa del Chianti Classico e pieno successo di piloti, auto e pubblico negli 8,2 km. della 222 Chiantigiana dal Molino di Quercegrossa a Castellina in Chianti. Record di iscritti e partecipanti con 190 vetture al via e con David Baldi che lega
il suo nome a questa edizione segnando il miglior tempo assoluto davanti a Giuliano Peroni e Uberto Bonucci. Vittoria per Danny Zardo alla guida della Lotus Elan nel primo gruppo riservato alle auto costruite entro il 1969, nel secondo la vittoria va a Giuliano Peroni sulla Osella PA 3 e nel terzo è David Baldi sulla Osella PA9 ad aggiudicarsi l’alloro del primo posto.

David Baldi alla guida della Osella PA 9 fa segnare il miglior tempo nella 28° edizione della Coppa del Chianti Classico e va ad iscrivere il suo nome nell’albo di una manifestazione che conferma con questa edizione il vertice delle cronoscalate riservate alle autostoriche con record di partenti che ha raggiunto il numero di 190. Il portacolori della Scuderia Biondetti i con il tempo di 3.28.77 si è imposto davanti a Giuliano Peroni sempre sulla Osella PA3 e a Uberto Bonucci sulla Osella PA9. Le prove avevano visto prevalere Baldi e nella gara svoltasi sotto uno splendido sole Baldi ha confermato l’ordine facendo segnare un tempo record. Nella classifica delle vetture del primo gruppo si impone Danny Zardo sulla Lotus Elan con un ottimo tempo, nel secondo Giuliano Peroni e nel terzo David Baldi sale sul gradino più alto. Le prove del Sabato avevano lasciato molte incertezze sull’esito della gara perché vedevano i tempi dei pretendenti alla vittoria nei vari periodi di costruzione delle auto, come stabilito dai regolamenti, nell’arco di pochi secondi ma la capacità di guida affinata dalla conoscenza del percorso nelle prove del Sabato facevano emergere i piloti che hanno saputo sfruttare al meglio le doti meccaniche dei propri mezzi. Interessanti i tempi fatti registrare da Luciano e Stefano Di Fulvio sulle Fiat X 1/9 nel terzo gruppo e veramente notevole il tempo di Danny Zardo nel primo gruppo. Le due giornate hanno accolto i partecipanti nella sempre affascinante cornice del Chianti e non sono mancati i brindisi con i vincitori con l’ottimo vino che il Consorzio Vino Chianti Classico ha messo a disposizione per far conoscere il meglio che la nostra agricoltura produce e che ha fatto di questo territorio un biglietto da visita per presentarsi in tutto il mondo. Il numerosissimo pubblico che il Sabato e la Domenica ha voluto assistere alla manifestazione è la prova più concreta che le autostoriche destano un interesse particolare nel cuore di giovani e meno giovani ansiosi di giungere ad ottobre per assistere alla Coppa del Chianti Classico. La premiazione svoltasi nei piazzali del Molino Niccolai, hanno concluso la manifestazione con l’appuntamento per 5 Ottobre 2008 per la 29° edizione della Coppa del Chianti Classico.


Posta un commento