23 set 2013

Settembre

Qui si annida la calma in luoghi fatti di scaglie di profumo di pino marittimo e salmastro dove il mare si riprende i suoi argentei riflessi e antichi discorsi viaggiano liberi tra i rami fitti al calar del sole


Posta un commento